La nuova livrea di Lufthansa.

la nuova livrea di Lufthansa su un Boeing 747-8

Signore e Signori, ecco a voi la nuova livrea di Lufthansa.

Come spifferavano sottovoce e a denti stretti i bene informati, è rimasta l’iconica gru ma se n’è andato il giallo oro che a me tanto piaceva. Sniff, sniff.

A tutto ci si abitua, l’Evoluzione è in continuo movimento, ma le prime impressioni sono per un lavoro compiuto a metà.

I pro:

  • è molto, molto elegante, e per una compagnia che ha recentemente aggiunto la quinta stella Skytrax, questa è la ciliegina sulla torta
  • la fascia di colore avvolge tutta la fusoliera, aggiungendo dinamicità al disegno
  • due soli colori: minimal but effective
  • bello il blu scuro con una tonalità di metallico, ispira brio e velocità controllata #LufthansaBlue (RAL 5022 Night blue)
  • non ci sono colori sgargianti che fanno low-cost (cit. L.)
  • la scritta mantiene il font classico

I contro:

  • dov’è andato il giallo oro che tanto mi piaceva? e che, tra le altre cose, aveva il grosso vantaggio di essere identificabile ancora prima che si potesse leggere la scritta, ad esempio nei banchi in aeroporto, sulle piste di atterraggio affollate, sulle etichette del bagaglio a mano, nelle boarding card. Era ormai conosciuto come: Lufty yellow #LufthansaYellow. (RAL 1028 Melon yellow).
  • lo schema grafico ricorda molto quello di Alitalia … ma non è LH che cerca di comprare AZ?! – follower!
  • nella moltitudine è una livrea che si confonde con molte altre dallo schema simile, manca personalità
  • è probabile un aggiornamento in tutto il collaterale (banchi di aeroporto, segnaletica, etichette bagaglio, merchandising, boarding card, email, mobile app, etc.) che, vista la scelta di due colori poco originali e che non si evidenziano tra gli altri, ne ridurrà l’identità

dettagli della nuova livrea – courtesy of Lufthansa

Voi che ne pensate, vi piace? C’è qualcosa che cambiereste a questa livrea o trovate che così sia perfetta?

2 comments for “La nuova livrea di Lufthansa.

  1. Giulio
    February 1, 2018 at 7:46 pm

    Come si dice: Boring.

    • michelemolinari
      February 1, 2018 at 9:08 pm

      … insomma, non hai tutti i torti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *