Come fare: le regole per viaggiare con i liquidi vietati.

confezioni individuali non eccedenti 100ml, busta trasparente non eccedente 20x20cm

Al momento di preparare la valigia si ripete costante la domanda: Quali sono i liquidi che posso trasportare, e in che quantità?

Sono ormai una decina d’anni che è entrata in vigore la regola che limita liquidi e simili che il passeggero può portare a bordo, tutto quello che è imbarcato in stiva non va soggetto alle seguenti regole, ma ancora qualcuno si sbaglia. Il fatto è che molte delle restrizioni sfuggono alla logica del comune mortale, senza considerare poi che in alcuni aeroporti i controlli sono più o meno stretti che in altri.

Eccovi, quindi, le regole generali da seguire.

I seguenti liquidi / gel / creme sono vietati

– tutte le bibite, inclusa l’acqua

– cibi liquidi o semi liquidi: marmellate, zuppe, miele, sciroppi

– cosmetici e articoli di toelette: creme, lozioni, profumi, mascara, lucidalabbra, oli

– spray: creme da barba, deodoranti, spray per i capelli

– paste: dentifricio

– gel: gel per i capelli e schiume da bagno

– liquidi per lenti a contatto: altre soluzioni di questo genere o della stessa consistenza

Come fare per viaggiare con i liquidi vietati

Come già dicevamo, i liquidi vietati possono essere imbarcati nella stiva senza problema, ma se li vogliamo portare a bordo nel bagaglio a mano, ecco le regole da seguire:

– nessun liquido può superare i 100ml

– ogni liquido va trasportato in una confezione non maggiore di 100ml in volume, ogni altra confezione di maggiore volume, anche parzialmente piena, è vietata

– tutti i contenitori da 100ml vanno portati in una busta di plastica trasparente non maggiore di 20cmx20cm

– è consentita solo 1 busta per passeggero

– le buste devono essere chiuse e sigillate

– il massimo contenuto complessivo dei liquidi trasportati è di 1 litro

– le buste devono essere mostrate al controllo sicurezza

Vista la quantità e ristrettezza delle regole è quasi naturale che con il tempo i controlli si siano fatti più flessibili. Molti aeroporti forniscono le richieste buste trasparenti per chi ancora non sa come comportarsi, ma molti passeggeri si presentano con buste di diverse fogge e trasparenza, più o meno aperte e/o chiuse. In queste buste si mettono il tubo del dentifricio, le confezioni di creme, i saponi liquidi, etc. ma nessun contenitore può superare i 100ml di volume.

I liquidi comprati ai duty-free, come liquori, profumi o saponi liquidi, possono eccedere la regola dei 100ml e venire trasportati in buste di plastica opache, generalmente quelle tipo shopping dello specifico duty-free, sigillate e con la ricevuta bene in vista. Attenzione quando fate connessione e passate da una zona doganale all’altra, dato che alcune zone dimostrano poca fiducia nei controlli che vengono effettuati in altri Paesi. Proveniendo dal Sud America ho dovuto gettare i prodotti per il bagno comprati al duty-free di Buenos Aires, nonostante ancora in busta chiusa e con scontrino in evidenza, perché il controllo di Fiumicino non me li ha accettati.

Medicinali

I medicinali necessari a coprire le ore di volo possono essere trasportati in cabina anche quando eccedano la regola dei 100ml. Vanno sempre accompagnati dalla ricetta e dalla prescrizione medica. Anche le siringhe ipodermiche, quelle da insulina per intenderci, possono essere portate a bordo con le stessa regola delle prescrizione medica, che non copre, ad esempio, altri oggetti appuntiti come gli ami da pesca (!). Nessun problema nemmeno per i puff per l’asma, 1 blister sciolto di pillole, gli apparecchi CPAP e TENS. Attenzione, invece, alla confezione extra-large di aspirine, vitamine o pillole antiallergia comprate all’ultimo momento in aeroporto negli Usa, che vi verrà sequestrata se il contenitore eccede, e quasi sempre lo sono, i 100 ml.

Cibo per neonati

Il cibo in polvere, il latte materno, l’acqua sterilizzata possono essere portati a bordo anche se in confezioni superiori ai 100ml, sempre che ci sia un neonato che li giustifichi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *