Come fare per chiedere un rimborso.

refundme (1)

Siete rimasti in aeroporto per overbooking, il vostro volo è stato cancellato o ha registrato un ritardo di più di 3 ore alla partenza, avete perso la connessione? No problem, o meglio, il problema si fa più leggero perché secondo il Regolamento della Commissione Europea 261/2004 come passeggero avete diritto ad un rimborso sino a 600 euro se volate in, da o per la Unione Europea a bordo di una compagnia registrata nell’Unione stessa.

Perchè si applichi il Regolamento il passeggero deve essere in possesso di una prenotazione confermata sul volo, essere arrivato per tempo al check-in come indicato sul biglietto o comunicato dalla compagnia aerea, oppure, se l’orario non è indicato, non meno di 45 minuti prima del previsto orario di partenza del volo, o essere in transfer da un volo verso un volo sul quale si ha una prenotazione. Sono inclusi i passeggeri che viaggiano con biglietti frequent flyer ma esclusi quelli che viaggiano con biglietti omaggio o scontati non disponibili al pubblico.

Il Regolamento vale anche per la Svizzera che, seppure non un Paese dell’Unione, ha in atto accordi bilaterali.

Una precisazione: una sentenza della Corte europea di giustizia ha stabilito che l’effettivo orario di arrivo di un volo corrisponde al momento in cui si apre il portellone dell’aereo e non quando si tocca la pista di atterraggio, quindi è solo a quel punto che si calcola se il ritardo è di più o meno di 3 ore.

Compagnie low-cost o compagnie di bandiera non fa differenza, il rimborso si può chiedere per voli effettuati sino a 6 anni precedenti alla data del reclamo. Così affermano avvocati e attivisti di due società presenti sul mercato che si avvalgono del Regolamento della EU per portare avanti le vostre istanze di risarcimento. Entrambe seguono il modello “no win no fee”, se non si viene rimborsati non si paga nulla di commissione, che corrisponde al 25% della cifra totale.

Eccole: AirHelp con sede a Hong Kong,  ha pure una pagina in italiano; refund.me con sede a New York.

Le app per lo smartphone: AirHelp.

Anche Claim Flights si avvale dello stesso Regolamento e applica lo stesso modello. La società ha sede nel Regno Unito e nella pratica pagina web (qui) si può avere, prima della firma del contratto, una chiara valutazione del rimborso indicando numero e data di volo, problematiche causate dal ritardo. Per il momento, però, si occupano solo di casi provenienti da Germania, Regno Unito e Francia.

Un lettore ci segnala un sito tutto italiano, ritardatapartenza.it, che non prevede il pagamento di alcuna percentuale anche se l’istanza di risarcimento dovesse andare a buon fine. Si avvale dei servizi legali della Camera Arbitrale Italiana e si occupa di ritardi, cancellazioni del volo, negato imbarco del passeggero, smarrimento, danneggiamento o ritardata consegna del bagaglio.

34 comments for “Come fare per chiedere un rimborso.

  1. Leonardo
    March 4, 2014 at 1:08 pm

    E perche’ non farlo da soli a costo zero? Il piu’ delle volte basta un e-mail all’apposito servizio sul sito della compagnia, e poi mandare la documentazione sempre per ee-mail.Almeno io l’ho fatto con British Airways e con piena soddisfazione.

    • michelemolinari
      March 4, 2014 at 10:56 pm

      Ciao Leonardo,
      si, hai ragione, ma a volte le compagnie fanno di tutto per rendere la richiesta di rimborso difficile.
      Comunque confermo che British Airways ha un ottimo customers service 🙂
      Buon volo!

  2. Gerardo
    May 21, 2014 at 1:26 pm

    Non si prendono il 25%, è il 15% + IVA. Il servizion è veramente utile e veloce nel lavoro. Molto consigliabile, solo devi metterti qui http://www.refund.me/en/widget-flight/ e iniziare a compilare il modulo!
    🙂

    • michelemolinari
      May 21, 2014 at 4:59 pm

      Gracias per la precisazione Gerardo 🙂

  3. LUCIO DE BENEDICTIS
    July 25, 2015 at 11:36 am

    ma se il risarcimento non viene ottenuto, cosa si paga?

    • michelemolinari
      July 25, 2015 at 12:08 pm

      ciao Lucio,
      come c’è scritto nel post, se non si vince la causa non si paga nulla, e la commissione è di circa il 25% sul rimborsato

  4. Massimiliano Colla
    November 16, 2015 at 5:49 pm

    Salve, ero su un volo della Qatar Airways da Singapore a Roma con scalo a Doha. Dopo due ore di volo dal Singapore verso Doha la cabina ha perso pressurizzazione, siamo scesi di 20,000 piedi in un minuto ed infine siamo rientrati a Singapore dopo 4 ore dalla partenza. Dopo 2.5 ore passate in fila in piedi per richiedere una nuova carta di imbarco per Doha, sono arrivato molto dopo che il volo per Roma era gia partito. Ho finito coll’aspettare a Doha per 7 ore finche non sono stato imbarcato per Dubai e da li a Roma su un volo Emirates. In totale 40 ore di viaggio contro le prospettate 12.
    Posso essere compensato per questa odissea? Grazie

    • michelemolinari
      November 16, 2015 at 7:17 pm

      Ciao Max … bel viaggio, e alla faccia della pluridecorata a 5 stelle Qatar Airways.
      Comunque, se ti hanno messo su un volo per la destinazione finale mi sa che c’è poco da fare per il rimborso dell'”odissea” che, in quanto tale, purtroppo non è quantificabile.
      Ti hanno fornito dei voucher per panini / bibite durante l’attesa in aeroporto? Oppure magari anche un alloggio per riposare?
      Se ti non ti è stato dato nulla, ma hai comunque sopportato delle spese aggiuntive, e hai ancora le ricevute o la distinta della carta di credito che hai usato per pagare, potresti contattare il customer service di Qatar Airways (http://www.qatarairways.com/us/en/contact-us.page) e vedere che ti rispondono. Specifica tutto: la data, il numero di volo, le ore perse, le spese sostenute, allegando copie delle carte d’imbarco e delle spese. Notifica pure dei disagi sopportati all’arrivo, tipo appuntamenti di lavoro cancellati etc. etc.
      Se poi hai comprato il biglietto con una carta di credito puoi verificare se c’è un’assicurazione per ritardi e/o cancellazioni di voli, chiama il customer center dell’emissore della carta.
      Ultima istanza, se non hai voglia di fare nulla di tutto ciò 🙂 leggiti il blog e scrivi ad uno, oppure tutti, i servizi indicati.
      In bocca al lupo e facci sapere com’è andata!

      • Massimiliano Colla
        August 24, 2016 at 4:02 pm

        Ciao scusa se ti rispondo solo ora. Allora ho fatto causa alla compagnia tramite un servizio di avvocati di Roma che se credi posso menzionare qui tramite il quale se non si riceve il rimborso non si paga nulla e tutto il rimborso promesso viene elargito in quanto lo studio di Roma richiede come danni aggiuntivi la propria parcella.
        Ho passato tutto allo studio legale che ha avuto una prima seduta in tribunale dove la benedetta Qatar non si e’ neanche presentata. Il giudice ha rimandato la decisione alla seconda e ultima udienza e la mia avvocatessa mi dice che e’ una buona cosa. Gli faccio causa anche per danni morale che in base ad una convenzione di Montreal (credo) vengono spesso pagati e molto salatamente. Esiste anche una sentenza dell Cassazione a questo proposito. Ti faccio sapere dopo la seconda udienza, ma sono ottimista.
        Ah si mi hanno offerto tutto durante il transito perché’ l’ho semplicemente preteso: compagni di disavventure aeree, avete diritto a essere rifocillati in un ambiente comodo, io io preteso la Business lounge. Fatevi valere ! 🙂 Saluti,
        Massimiliano

        • michelemolinari
          August 24, 2016 at 4:08 pm

          Certo, menziona pure qui, ci mancherebbe altro!
          Comunque hai ragione: chiedete e vi sarà dato 😉

          • Massimiliano Colla
            August 24, 2016 at 4:34 pm

            Grazie. In questo caso per uso e consumo dei lettori di questa pagina io mi sono rivolto a http://www.rimborsoalvolo.it Non faccio promesse do nessun tipo ma con me sono stati molto puntuali. Se lo volete provare, non vi costa nulla.
            In bocca al lupo. Massimiliano

  5. Samba
    January 20, 2016 at 1:51 pm

    Salve! Ho viaggiar su Turkish air Lines milano Dakar andato ritorno in scalo a Istanbul. A l’andata c’era un ritardo di 1h a stanbul per Dakar. Al ritorno il volo Istanbul Milan è stata cancellata e siamo rimasti 24 ore a stanbul perdendo una giornata di lavoro in azienda e ho pagato 20 € di visa per andare in albergo fuori aeroporto costo loro. Ho diritto a una compenso? Grazie!

    • michelemolinari
      January 20, 2016 at 3:09 pm

      Ciao Samba,
      per quale ragione il volo Istanbul – Milano è stato cancellato? La cancellazione è stata a causa alla neve caduta su Istanbul nei giorni scorsi? Se è questo il caso, ritardo per cattivo tempo, e il giorno successivo Turkish ti ha portato comunque a destinazione, c’è poco che tu possa richiedere.
      Mi sembra inoltre di capire che l’alloggio ti è stato offerto dalla compagnia, come di dovere. Era compreso anche il vitto per le 24h?
      Perché hai pagato 20€ per raggiungere l’albergo, non era previsto un servizio per portare i clienti agli alloggi? Nel caso in cui la scelta di pagare un taxi sia stata tua non c’è modo di essere rimborsati. Se non era previsto un servizio fornito dalla compagnia puoi chiedere un rimborso esibendo le ricevute.
      Se l’aeroporto è stato chiuso per neve la cancellazione del volo non è responsabilità della compagnia e chi ne fa le spese è sempre il passeggero.
      È pur vero che tu hai perso un giorno di lavoro, che è quantificabile come perdita pecuniaria sulla mensilità, ma non è obbligo della compagnia di rimborsarti … anche se alcune compagnie, davanti a richieste dettagliate e cortesi offrono un indennizzo.
      Ti consiglio di scrivere direttamente a Turkish Airlines specificando il numero di volo, numero del biglietto (magari allega fotocopia del biglietto e della carta d’imbarco), data del volo e del ritardo, motivando le ragioni come richiesta di rimborso per “perdita di un giorno lavorativo” che tu stesso puoi quantificare. Indica anche la tua qualifica lavorativa all’interno dell’azienda. Non c’è bisogno di specificare il nome dell’azienda, ma puoi indicare di cosa si occupa e se il viaggio era di lavoro. Inizia la lettera ringraziandoli del servizio offerto sia a bordo che a terra, ma non lesinare le critiche, sempre espresse cortesemente, se ne hai.
      Se ce l’hai indica anche il numero di frequent flyer, aiuta sempre avere la tessera della compagnia con la quale si vola, magari non ti rimborsano soldi ma miglia.
      Non è detto che ti rispondano, e che ti rimborsino, anche se un cliente con una buona esperienza di customer care è sempre meglio che un cliente scocciato.
      Questi sono i contatti TK per mail: milanocustomer@thy.com / customer.it@thy.com.
      Li trovi qui: http://www.turkishairlines.com/en-int/corporate/sales-office
      Tieni le dita incrociate e facci sapere l’esito della richiesta 🙂

  6. Serena
    March 1, 2016 at 4:24 pm

    Salve, ho viaggiato con transavia da Parigi a Napoli, causa mal tempo l aereo è stato dirottato a Bari, siamo stati in aereo per quattro ore senza possibilità di raggiungere l interno dell aereoporto altrimenti come precisato avremmo perso i diritti di volo. Dopo aver effettuato rifornimento ed una improbabile misura di sicurezza in quanto alcuni passeggeri avevano deciso di lasciare l aereo, il pilota ci comunica che nn saremmo ripartiti è che saremmo ritornati a Napoli in pullman! È possibile richiedere un rimborso In quanto nn ci è stato possibile lasciare l aereo trovare ristoro ricaricare telefoni per avvisare parenti così All arrivo a Napoli mi sono dovuta accollare le spese di un taxi! Grazie

    • michelemolinari
      March 1, 2016 at 6:21 pm

      Ciao Serenella,
      nel caso in cui il maltempo sia la causa di forza maggiore, e quindi indipendente da un loro disservizio, le compagnie aeree non si fanno carico di eventuali ritardi. Inoltre, come tu hai precisato, la compagnia vi ha comunque portato a destinazione.
      Mi dispiace ma non vedo margine per ottenere un rimborso.

  7. March 2, 2016 at 11:44 am

    Per rispondere al primo commento, confermo che non sempre le compagnie di volo sono propense a fornirti il rimborso,soprattutto in caso di richieste da privati. La trafila burocratica in questi casi può essere piuttosto lungo. Ecco perchè ritengo che rivolgersi a tali servizi può essere davvero una salvezza, perchè c’è chi si occupa di tutta la pratica per te!

  8. manuel
    June 22, 2016 at 11:51 am

    ciao , scusami Michele Molinari la tua risposta non è esattamente precisa. Il rimborso è dovuto perchè il volo ha accumulato un ritardo maggiore di tre ore , il fatto che ti abbiano portato a destinazione non preclude la possibilità di chiedere il rimborso , come io ho fatto e ottenuto (eur250 per 5 ore volo italiano) Io mi sono rivolto al sito ritardatapartenza punto it ( costo zero ) ma esiste anche la procedura faidate descritta sul sito laprimaveradellascienza punto it, (blog amatoriale) non sponsorizzo i siti in questione , mi sono tornati utili quando ero in questa spiacevole situazione. Molte compagnie aeree sanno che solo pochi clienti faranno ricorso alle vie legali , giudice di pace in questo caso, european small claims procedure, procedure per piccoli importi , non necessitano nemmeno della presenza di un avvocato , ci si può rappresentare da soli, e in molti casi il giudice di pace , emette la sentenza sulla base della documentazione inviata e non è richiesta la presenza in tribunale.

    • michelemolinari
      June 22, 2016 at 6:01 pm

      grazie del suggerimento Manuel, abbiamo provveduto ad ampliare il post 🙂

  9. Francesca
    August 2, 2016 at 1:40 pm

    Buongiorno oggi io sono stata vittima di un volo cancellato Helsinki Stoccolma motivo??buuuh cause eccezionali non si Sa cosa,da lì dovevamo prendere Stoccolma Fiumicino con norvegian air,arrivati a Fiumicino prendere vueling Fiumicino catania. Risultato???volo cancellato altri due voli persi,in compenso ci hanno dato un volo diretto Helsinki Fiumicino domani mattina con albergo pranzo cena e colazione,ma abbiamo dovuto rifare i biglietti per Fiumicino catania una bella botta di 400 euro. Possiamo chiedere un risarcimento?? Se è sì come?? Praticamente a parte i danni di tempo perso abbiamo dovuto pagare due volte la tratta Fiumicino Roma. Esisterà un modo no?? Grazie mille in anticipo

    • michelemolinari
      August 2, 2016 at 4:16 pm

      Buongiorno Francesca, da quello che ho capito il tuo viaggio era composto di 3 tratte: Helsinki – Stoccolma, Stoccolma – Roma, con Norwegian, quindi Roma – Catania con Vueling. Posso anche intuire, da come sei/siete stati assisititi, vi hanno riprotetto su un altro volo per la destinazione finale di Norwegian e coperto le spese di vitto e alloggio, che la terza tratta Roma – Catania con Vueling non era stata emessa sullo stesso biglietto delle prime due tratte. Se è così, cioè avevate due biglietti separati acquistati in momenti distinti, mi dispiace ma non ci sono le basi per chiedere un rimborso.

  10. August 11, 2016 at 12:44 pm

    Ciao sono angelo stamattina con mia moglie avevamo un volo con american airline da malpensa a miami e da miami a san jose in costa rica… stamattina troviamo il volo cancellato e ora ci hanno spostato su un volo iberia per madrid e domani da madrid a miami e da miami a san jose ma arriveremo con piu di 4 ore di ritardo dal programma iniziale in piu non ci hanno fornito ne di voucher ne di una sistemazione per la notte a madrid… possiamo chiedere un rimborso? Se si come?

    • michelemolinari
      August 11, 2016 at 2:24 pm

      Ciao Angelo,
      bella scocciatura!
      Quando il passeggero è comunque riprotetto su altre compagnie, come in questo caso di partner di oneworld, e portato a destinazione, è sempre difficile riuscire ad ottenere un rimborso.
      È però strano che, dovendo passare la notte a Madrid, come intuisco, non vi abbiano fornito di voucher per hotel e pasti; ma quante ore ci sono tra i due voli? Avete già provato a fare presente il problema alla compagnia? Quello che ti posso consigliare è di tenere le ricevute di tutte le spese che dovrete sopportare per il cambio di programma, e al ritorno scrivere ad American Airlines accludendo copia delle ricevute. Qui trovi i contatti https://www.americanairlines.it/i18n/customer-service/contact-american/american-customer-service.jsp
      Buona vacanza!
      M

  11. Matteo
    August 24, 2016 at 12:11 pm

    Ciao,
    avevo un volo di ritorno Bangkok-Pisa, con scalo a Doha, con Qatar Airwais.
    A Bangkok ci hanno detto che il volo Doha-Pisa era full per overbooking.
    A Doha ci hanno proposto di prendere il medesimo volo per Pisa che sarebbe partito il giorno dopo, dicendoci che abbiamo diritto ad una compensation di 250$.
    Mi consiglia di procedere alla richiesta di una compensation mediante i servizi offerti da Qatar Airwais o potrei ottenere un risarcimento maggiore seguendo altre vie? Ho provato con AirHelp ma dice che la mia richiesta non è eleggibile. Mi sembra di aver capito che non sia eleggibile per la nazionalità della compagnia aerea o per il luogo di partenza del volo.
    Attendo una risposta

    Cordiali saluti

    • michelemolinari
      August 24, 2016 at 12:33 pm

      ciao, Qatar vola verso l’EU ma non è registrata nell’Unione, per cui ti consiglio di accettare il risarcimento della compagnia
      saluti e buoni voli

  12. monica
    January 6, 2017 at 3:45 pm

    salve, in data 30 dicembre 2016 io e mio marito avevamo un volo da Linate per new york con scalo a Londra. causa nebbia, il volo ha ritardato di circa 1h e 30 min, facendoci perdere la coincidenza per new york ( british airways). in aeroporto a Londra nn ci hanno fornito nessun tipo di assistenza, abbiamo dovuto attendere le 4.30 am del giorno dopo, per l’aperturea dei desk.Sull’app c’era scritto che ero stata reindirizzata sul volo delle 8.20, invece l’operatore al desk mi ha detto che nn c’erano piu voli e ci ha prenotato sul volo da Londra a Boston e poi NY.Arrivati a Boston, però, nn esisteva nessuna prenotazione x NY e la signora del desk ci ha fatto salire sul primo disponibile. inoltre il mio bagaglio l’ho trovato a Boston, quello di mio marito è rimasto a Londra. qsto è arrivato a NY solo dopo 3 giorni e anche rotto. posso fare qlcosa x il rimborso?

    • michelemolinari
      January 6, 2017 at 4:32 pm

      Salve Monica,
      mi sembra che ci siano gli estremi per una bella lettera di protesta, alla faccia della tanto decantata BA.
      Le consiglio di leggere questo post sui bagagli smarriti http://fammivolare.boardingarea.com/lost-luggage-bagaglio-perso-ritardo/ , poi questo sulle richieste di risarcimento per voli ritardati e/o cancellati http://www.britishairways.com/en-gb/information/delayed-or-cancelled-flights#expenses
      quindi di scrivere una bella lettera a British Airways specificando tutto: numero dei biglietti, voli con relative sigle, date, spese sostenute con ricevute, dialoghi avuti con gli assistenti a terra, rimborso o meno della notte in hotel a NY, etc. etc.
      Non si dimentichi di menzionare lo stress, le ore di sonno e i giorni di vacanza perduti. Faccia leva sulla manzanca di professionalità degli addetti British Airways, sul fatto che da Milano ci sono moltre altre compagnie che portano a New York e alcune pure con voli diretti.
      Metta le mani avanti con una richiesta di rimborso in denaro o in miglia, se è frequent flyer. Le spese sostenute extra dovrebbero comunque venire coperte.
      Sia ferma e cortese nella sua lettera, non dimenticandosi il mancato servizio che le è stato fornito, e per il quale aveva pagato, ma neppure il fatto che casi come questi sono, purtroppo, all’ordine del giorno nel mondo dell’aviazione vcivile, anche se non è una giustificazione.
      In bocca al lupo, e ci faccia sapere come le risponde BA.

  13. Massimo Atzori
    February 13, 2017 at 11:43 am

    Salve mi chiamo Massimo
    ieri 12/02/2017 sono stato colto da un malore mentre effettuavo il check in al banco della Qatar l hostess di terra mi ha accompagnato al banco della biglietteria Qatar all interno dell aeroporto avendo io un ticket emesso on line il responsabile ha potuto solo modoficare la data al giorno successivo cioè il 13/2 dicendomi comunque di contattare il call center Qatar il quale è sempre occupato nel frattempo sto facendo le visite del caso e mandato una richiesta di rimborso alla Qatar …..cosa devo aspettarmi???!

    • michelemolinari
      February 13, 2017 at 12:58 pm

      Buongiorno Massimo,
      mi auguro che oggi si senta molto meglio e presto possa tornare a viaggiare.
      Per quanto riguarda la sua richiesta posso dire che ogni compagnia ha modalità diverse di gestire queste situazioni che, coinvolgendo la salute del passeggero, sono molto delicate.
      Le suggerisco di contattare Qatar Airways (qui la pagina dei contatti http://www.qatarairways.com/global/en/contact-us.page#) e, mettendo le mani avanti, di verificare se il suo biglietto fosse o meno rimborsabile ed eventualmente con che penale.
      Inoltre, se ha pagato con una carta di credito, alcune di queste forniscono servizi di assicurazione per viaggi e biglietti aerei; vale la pena dargli un colpo di telefono e informarsi.
      In bocca al lupo.

  14. Laurenti Giovanni
    April 19, 2017 at 7:19 pm

    Salve
    ho pagato a rayanair un biglietto per trasporto strumento musicale /92 £ al checkinn non l’ hanno accettato ed ho dovuto pagarne un’ altro da 60£ quindi di fatto non ho utilizzato quello da 92 come poso avere il rimborso ? Sul sito mi pare molto complicato.Grazie

    • michelemolinari
      April 19, 2017 at 7:24 pm

      Salve Giovanni,
      non mi stupisce che Ryanair faccia orecchi da mercante.
      Per verificare se hai qualche possibilità di avere il rimborso, rivolgiti ai servizi menzionati nel post.
      In bocca al lupo 🙂

  15. Anonimo
    June 6, 2017 at 12:09 pm

    Salve,
    ho acquistato un volo da Milano Malpensa con scalo ad Istanbul per le Seychelles con Turkish Airlines.
    La tratta Istanbul Seychelles ha avuto un ritardo superiore alle 4 ore per motivi tecnici.
    è possibile richiedere il rimborso?
    Il volo va considerato da Milano (paese UE) o devo considerare il transito da Istanbul (non-UE)?
    Grazie

    • michelemolinari
      June 6, 2017 at 12:39 pm

      Buongiorno Renato,
      credo che il volo vada considerato esclusivamente per la tratta IST – SEZ, quindi non UE, e comunque se poi ti hanno portato a destinazione vedo pochi margini di rimborso.
      Comunque, prova a contattare una delle società menzionate nel post per verificare che ci siano o no delle possibilità.
      Buona fortuna.

  16. andrea
    July 4, 2017 at 3:06 pm

    Salve,io e la mia famiglia in questi giorni abbiamo avuto una disavventura con un volo cancellato non si sa’ per quale motivo.Stavamo tornando da Amsterdam con klm e mezzora prima dell’imbarco e’ apparsa la scritta per Firenze di cancellazione,dopo due ore di attesa al desk senza priorita’ e assistenza in fila,avendo un neonato,ci hanno proposto per il giorno dopo,il volo per Bologna pero’,accettiamo senza esitare,ci forniscono i nuovi biglietti e i vaucer per taxi e albergo,il giorno dopo il volo e’ in orario pero’ ci dobbiamo far venire a prendere a Bologna,avendo lasciato l’auto A Firenze.Possiamo richiedere un rimborso per la cancellazione del volo senza spiegazioni,tre passeggeri piu’ neonato e per lo spostamento Bologna-Firenze.grazie

    • michelemolinari
      July 4, 2017 at 3:44 pm

      Buongiorno Andrea.
      La compagnia vi ha comunque offerto voucher per alloggio e spostamenti in loco, anche se capisco il disagio del tragitto Bologna – Firenze.
      Se avete qualche ricevuta delle spese (benzina, autostrada, extra di parking per 1 giorno, etc.) provate a contattare direttamente KLM: https://www.klm.com/travel/it_it/customer_support/customer_support/contact/index.htm
      In bocca al lupo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *