Category: promozioni

Vueling card: la carta di credito per accumulare punti Avios.

Vueling Card è collegata al circuito VISA e consente di accumulare punti Avios

    Nello scarno mercato italiano delle carte di credito collegate ai programmi di frequent flyer delle compagnie aeree (leggi qui) è apparso un nuovo prodotto: Vueling Card che si avvale del circuito VISA e permette di accumulare punti Avios.

    Gli Avios sono i punti delle compagnie aeree del gruppo IAG ed altre, nello specifico: British Airways, Iberia, Aer Lingus, LEVEL, Air Italy, Flybe. Ciò significa che usando Vueling Card e volando con queste compagnie potete accumulare punti spendibili con le medesime e all’interno dell’alleanza oneworld.

    Il primo passo per ottenere la carta di credito è l’iscrizione al programma Vueling Club, solo in seguito potete richiedere la Vueling Card.

    Questi sono i vantaggi della card:

    • 4000 punti Avios di benvenuto al momento dell’attivazione della card
    • 2 punti Avios per ogni euro speso in biglietti aerei delle compagnie partecipanti al programma
    • 1 punto Avios per ogni euro speso in altri acquisti
    • Check-in ai banchi prioritari quando si vola con Vueling
    • bonus 25% punti Avios per ogni soggiorno prenotato tramite kaligo
    • quota annuale di soli €49

    Considerando la bassa quota di iscrizione annuale, anche se non volate Vueling ma preferite comunque altre compagnie di oneworld come ad esempio British Airways, la Vueling Card può risultare conveniente per accumulare punti Avios con le spese di tutti i giorni. I punti Avios scadono dopo 36 mesi se sul conto non si è registrata alcuna attività; con la card, quindi, si può mantenere la validità dei punti senza dovere necessariamente volare.

    Vueling, compagnia low-cost spagnola, in Italia vola su Alghero, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lampedusa, Milano MXP, Napoli, Olbia, Palermo, Pisa, Roma FCO, Torino, Venezia, Verona.

    Alitalia e Aerolineas Argentinas firmano un accordo di Joint Business Agreement.

    Airbus A330-200 di Aerolineas Argentinas – © Master Films / A. Doumenjou

      Entrambe partner nell’alleanza SkyTeam e uniche compagnie ad unire direttamente i due Paesi, Aerolineas Argentinas e Alitalia hanno recentemente firmato un accordo di Joint Business Agreement come ulteriore passo in avanti agli accordi di code-share stipulati lo scorso anno.

      Sino ad oggi Alitalia poteva mettere il proprio codice su un cospicuo numero di collegamenti domestici in Argentina, sui voli della compagnia argentina per San Paolo GRU e Rio de Janeiro GIG, mentre Aerolineas era in grado di apporre il proprio codice AR sui voli di AZ nel mercato italiano ed europeo e pure a quelli sulla rotta per Abu Dhabi AUH. Con il nuovo accordo le due compagnie si impegnano a uniformare gli orari dei voli per rendere più confortevoli le coincidenze da Roma FCO e da Buenos Aires EZE e a condividere il know how nella gestione dei passeggeri.

      L’accordo prevede pure la possibilità di aggiungere nuove destinazioni.

      AZ e AR operano ciascuna 7 voli settimanali tra i rispettivi hub, la prima con un Boeing 777-200ER e la seconda con un Airbus A330-200.

      Gli accordi di Joint Venture sono una tendenza in crescita nel mercato dell’aviazione civile, permettono infatti di condividere profitti e rischi senza la necessità di un’acquisizione che comporti consistenti esborsi finanziari.

      Roma: Castel Sant’Angelo e il ponte omonimo, fatto costruire dall’Imperatore Adriano, si riflettono nel Tevere – © Michele Molinari

      Con la nuova iniziativa “Stopover” di Alitalia, inoltre, i passeggeri argentini di AZ che facciano scalo all’aeroporto di Roma FCO e proseguano verso altre destinazioni al di fuori dell’Italia, ma in realtà tutti i passeggeri di AZ che sono solo in transito nel nostro Paese, possono approfittare dello scalo per visitare Roma pernottandovi.

      Chi vola AZ tra due qualsiasi città nel mondo, con scalo a Roma FCO, ha infatti da ora la possibilità di usufruire di una speciale tariffa alberghiera presso strutture convenzionate e del deposito bagagli gratuito all’aeroporto di Fiumicino, allo stesso prezzo di un biglietto con semplice scalo aeroportuale.

      TAP e le rotte Transatlantiche.

      Relegata per anni ai margini dell’elenco delle compagnie aeree europee con le quali valesse la pena volare, TAP Transportes Aéreos Portugueses sembra essere tornata a nuova vita. Il novembre dello scorso anno l’Atlantic Gateway Consortium, capitanato da David Neeleman, il…