SkyTeam lounge all’aeroporto di Toronto Pearson.

Alitalia Airbus A330-200 a Toronto Pearson YYZ; downtown Toronto sullo sfondo

    La lounge, che è indicata come di KLM da applicazioni quali LoungeBuddy, è gestita da AirFrance – KLM e consente l’accesso ai passeggeri dell’alleanza SkyTeam.

    Si trova proprio di fronte al gate C32 del Terminal 3, quello che generalmente serve il volo Alitalia da e per Roma FCO, AZ650 e AZ651. Altre compagnie SkyTeam che servono Toronto YYZ sono: Delta Air Lines e Korean Air.
    La lounge è di medie dimensioni ma elegante, tranquilla e pulita, offre un buffet freddo e uno caldo, con scelta vegetariana e di carne: hummus, formaggio brie e crackers, samosa, riso bianco al quale eventualmente aggiungere pollo allo zenzero, maccheroncini con pollo panna e verdure, insalata mista, torta al limone e al cioccolato, cheese cake, mele e banane, macedonia di frutta fresca. I vini sono cileni, e come bianco frizzanze è stato scelto un prosecco Carpenè Malvolti.
    C’è buona scelta di tè e tisane, caffè e liquori, oltre che bibite gassate.
    Il wifi è stabile ma non velocissimo e la velocità diminuisce ulteriormente a poco a poco che la lounge si affolla; non c’è bisogno di scaricare il software richiesto per potersi connettere.
    I bagni sono puliti ma non ci sono le docce.
    Il vero plus della lounge, comunque, è l’impagabile e splendida vetrata che si apre sulle piste, i grattacieli del centro città sullo sfondo, e sul continuo andirivieni degli apparecchi. Verso il tardo pomeriggio sono ai gate British Airways, sulla porta di sinistra Alitalia e Klm a destra. Più in là passano i numerosi Westjet, Air Transat, Air Canada. I tavoli sui quali ci si può accomodare per la cena sono allineati lungo la vetrata, così come alcune poltroncine con tanto di poggiapiedi.
    Nella piccola emeroteca a disposizione degli ospiti c’è una selezione di riviste e qualche quotidiano canadese, francese e olandese. Non c’è nulla di italiano, solo la rivista di bordo Ulisse.

    Altre lounge SkyTeam.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *