Il bagno dei nani e di Delta Air Lines.

delta

    Nel Palazzo Ducale di Mantova, tra bellezze e grandi spazi, si può pure visitare quello che era l’appartamento dei nani della corte dei Gonzaga, giullari e buffoni di ridotte dimensione che, vista appunto la minima forma fisica, vivevano in camerette piccole piccole. Come i bagni che installeranno durante l’anno a bordo di Delta Air Lines. Dalle dimensioni di3 x 3 feet, appena 1 x 1 metro, si passerà a … esattamente non lo dicono, ma riducendo i vani dietro alle pareti e limitando gli spazi superflui (?!) gli ingegneri di Delta calcolano di installare 4 sedili in più a bordo dei Boeing 737-900; ma solo per la economy, per le altre classi rimangono le dimensioni attuali.

    Bagno più piccolo o meno bagni, cos’è meno peggio? Parliamo qui di Ryanair che, per le stesse motivazioni di cui sopra, già dal 2011 ha ridotto a uno solo, dai 3 precedenti, i bagni a bordo dei Boeing 737-800. Un bagno per poco meno di 200 passeggeri.

    4 comments for “Il bagno dei nani e di Delta Air Lines.

    1. Adriano De Carli
      April 21, 2013 at 6:58 am

      Evidentemente vogliono arrivare alla “bottigietta con imbuto” da utlizzare direttamente al proprio posto (Come quelle adottate sugli aerei da turismo, per intenderci).
      Bottigliette da acquistare acquistare rigorosamente a bordo, essenso vietato imbarcarne, of course.

      AdC

      • April 21, 2013 at 8:18 am

        Posso solo sperare che tu ti sbagli ahhah 🙂
        Certo cosa non si fa per tirare su qualche soldo! Ricordo quando Ryanair, prima di tagliare il numero dei servizi a bordo, cercò di fare passare il bagno a pagamento, come nelle stazioni, suscitando una forte protesta tra i viaggiatori … che ora stanno pagando il bagno con i minuti di attesa in coda!

        • Adriano
          April 21, 2013 at 2:19 pm

          Se ben ricordo Ryanair voleva far pagare i biglietti anche secondo il peso di ogni singolo passeggero, no?
          Di cosa ci stupiamo…? non c’è mai fine al peggio.

          AdC

          • April 21, 2013 at 4:46 pm

            E’ divertente volare con Ryanair (!) … uno si sente ancora giovane e saccopelista, sempre che la scomodità faccia parte del ricordo 😉

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *