C’è bisogno di più voli verso le isole Falkland / Malvinas.

AirTanker Airbus A330 alla base RAF Brize Norton BZZ

AirTanker Airbus A330 alla base RAF Brize Norton BZZ

La diversificazione dell’economia, passata dalla monocultura dell’allevamento di pecore al turismo e alla pesca, intrapresa nel dopoguerra del conflitto con l’Argentina, combattuto nell’inverno australe del 1982, e una continua per quanto esigua immigrazione, ha portato come effetto il miglioramento dello status economico e la necessità di incrementare il numero di  voli verso le Isole Falkland / Malvinas.

L’economia delle isole è al 222esimo posto per grandezza su 229 economie considerate nel pianeta, ma tra le prime 10 per reddito pro capite.

La Falkland Chamber of Commerce, la Camera di Commercio locale, sta spingendo perchè si istituisca un volo aggiuntivo dal continente Sudamericano, dal Cile o forse dal Brasile, del quale i kelpers, il soprannome con il quale vengono identificati i locali dalla obbondanza di alghe kelp che circondano le isole, dicono di sentire una disperata necessità.

I circa 3000 civili che abitano le isole e i 1300 soldati britannici di stanza nella base di Mount Pleasant possono al momento contare su un volo bisettimanale dalla Gran Bretagna e su un volo settimanale dal Cile.

I voli dalle Isole Britanniche sono compiuti dalla RAF Royal Air Force e operati da AirTanker con apparecchi Voyager Airbus A330-200 configurati in una sola classe di 291 posti passeggeri (con una disposizione 2+4+2) con un pitch di 34in e IFE sistema di intrattenimento. Il volo di 20 ore tra la base RAF di Brize Norton BZZ e quella di Mount Pleasant MPN richiede un refuiling e un cambio di equipaggio sull’isola di Ascensione ASI, dove i passeggeri possono fare uno stop-over. Il prezzo del biglietto di andata e ritorno è fissato in 2.222 sterline per adulti non residenti. I voli, indicati come “the airbridge”, partono i mercoledì e le domeniche; possono essere prenotati scrivendo al Falklands Islands Government Office Coordinator: travel@falklands.gov.fk.

Molto più costosi, in termini di costo orario, solo 1 ora e 35 minuti il tempo di volo da Punta Arenas PUQ in Cile, sono i voli operati da LATAM: una ricerca effettuata a gennaio 2017 ha dato come risultato un prezzo del biglietto di andata e ritorno di circa 770 euro (da PUQ) e 1.150 euro (da STL) per volare nel mese di marzo 2017. I voli LA0991/LA0990 partono da Santiago del Cile STL ogni sabato mattino presto, fanno scalo a Punta Arenas e arrivano a Mount Pleasant nel primo pomeriggio; ritornano a Santiago in giornata. Una volta al mese la linea fa scalo anche a Rio Gallegos RGL in Argentina per fare salire passeggeri che hanno poi modo di ritornare a destinazione la settimana seguente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *