Una brezza al New York JFK dal Terminal One.

jfk-airport-terminal-1

Partire dal JFK Airport di New York alla volta dell’Europa, o di qualsiasi altra destinazione, può diventare un’avventura di per sé quando ci si imbatta in qualche abbondante centinaio di quei 50 milioni di passeggeri che ci sono transitati l’anno scorso.
Sembrano tanti, d’altronde questo è l’aeroporto dove “America Greets the World”, l’America saluta il mondo, ma ne fanno solo il 17mo aeroporto del pianeta nel ranking di traffico passeggeri.
Lunghe code ai check-in, poi altre code al controllo oggetti, liquidi e che altro, per non parlare della ressa al gate. Si parte già stanchi e spazientiti, ma un modo per rendere più leggera la partenza c’è: transitare dal Terminal One. Qui ci sono banchi di check-in con impiegati efficienti e cortesi e, fatto più unico che raro, anche gli addetti della TSA sono gentili e sorridenti. Anche nell’ora di punta per i voli diretti in Europa, nel tardo pomeriggio, le due operazioni si possono compiere in un tempo considerevolmente ridotto rispetto alle lunghissime attese, purtroppo comuni, nelle quali si incorre nei terminal delle compagnie aeree americane.
Passare per il Terminal One è una scelta, queste sono alcune tra le compagnie europee che ci operano: Air France, Alitalia, Austrian Airlines, Lufthansa, Meridiana, Turkish Airlines.

1 comment for “Una brezza al New York JFK dal Terminal One.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *