Safety Video, Virgin America canta e balla meglio.

Google ChromeProbabilmente, anzi sicuramente, una volta a bordo non c’è niente di più noioso che assistere alla presentazione delle procedure di sicurezza ed emergenza da parti di hostess e steward annoiati e gesticolanti che indicano come stivare il bagaglio a mano, come allacciare la cintura, dove si trovano le uscite, come gonfiare il giubbotto salvagente in un volo Transahariano. Ma tant’è, le regole sono regole e vanno ricordate e fatte osservare. Quelli che invece non ci fanno caso, alle presentazioni, sono i passeggeri, e più hanno volato e meno ci fanno caso.

Alcune compagnie s’accontentano di far recitare la litania ai loro dipendenti, altre s’inventano nuovi sistemi, o meglio nuove presentazioni, per captare l’attenzione del passeggero e, tra l’altro, metterlo pure di buon umore.

Ecco i video di alcune delle compagnie più creative.

Air Arabia. In inglese ed arabo, la compagnia mediorientale impiega bambini di tutte le razze come comandante, hostess e passeggeri. I piccoli attori sono attenti e non dimenticano nulla, e strappano un sorriso anche ai passeggeri, reali, più musoni. Il video è del 2012 ma ancora si proietta. Originale.

Virgin America. La compagnia si affida a ballo e musica uscendo dall’angusto spazio di bordo. Come in un Broadway show le immagini scorrono veloci, mentre le safety procedures sono state messe in versi di canzoni. Il risultato è vibrante e difficile da ignorare, così come il messaggio di freschezza e simpatia a bordo. Safety Dance è senza dubbio il video migliore.

Air New Zealand. Gli All Blacks salgono a bordo con uomini e terminologia e, come se non bastasse, l’accento kiwi rende ancora più difficile la comprehension. Lungo e noioso. ANZ meglio ha fatto in discoteca nel 2011, ma manca sempre un quid.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *