Controllo di qualità per Air France – KLM.

1022_1

Per incrementare l’affiatamento tra i viaggiatori e le compagnie aerea, queste ultime migliorano i sistemi di interazione con il singolo cliente soprattutto attraverso i social network.

In due separate occasioni ho avuto necessità e modo di interagire attraverso twitter con gli incaricati di Delta ed Air France. In entrambi i casi la conversazione, svoltasi in un tempo accettabile, ha portato alla risoluzione del problema, e l’esperienza è stata senza dubbio positiva.

Ora Air France – KLM fa un passo avanti per entrare ancora di più in sintonia con i propri viaggiatori: chiede il contributo dei membri Elite del programma di fedeltà Flying Blue come controllori di qualità: i Quality Observer. In questi giorni una pattuglia di 600 Quality Observer, ma se ne aggiungeranno altri da gennaio 2014, sta volando per verificare la conformità di aeroporti e servizi a bordo con i protocolli di efficenza e qualità della compagnia.

Il programma è solamente per inviti, e i prescelti vengono ricompensati con miglia Flying Blue. Un’applicazione per smartphone (qui per iOS e Android) conduce l’Observer attraverso il processo di valutazione che, sia per prodotto che livello di servizio, comprende check-in, lounge, procedure di imbarco, a bordo e in volo, transfer e arrivi. Il viaggiatore Observer risponde con Sì/No alle domande poste dall’applicazione, può inserire commenti brevi e corredare con fotografie.

Air France – KLM è convinto del successo che avrà il progetto, per la flessibilità nei confronti di nuovi prodotti e la risposta dei viaggiatori. Va comunque specificato che gli Observer sono a tutti gli effetti dei viaggiatori, senza nessun diritto speciale, solo un occhio magari più attento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *