Qatar Airways acquisisce il 9,6% delle azioni di Cathay Pacific.

Qatar Airways Airbus A380

Senza fanfara ma con passo costante, Qatar Airways continua l’acquisizione di capitale sociale di diverse compagnie aeree. È ora la volta di Cathay Pacific, vettore di Hong Kong, del quale la compagnia qatariota ha acquisito il 9,61% del totale del capitale sociale emesso, in soldoni 378.188.000 azioni per la cifra di 662 milioni di dollari. Le motivazioni dell’operazione, secondo il CEO di QR Al Baker, si trovano ne “l’enorme potenziale di crescita di Cathay Pacific e il suo apprezzamento in tutto il settore”. Ma vi è pure la possibilità di penetrare nel mercato cinese e dell’Estremo Oriente, finora ai margini del network di QR. A completamento dell’operazione Qatar sarà per grandezza il terzo azionista di Cathay.

IATA, International Air Transport Association, prevede che nel 2036 i passeggeri raddoppieranno la cifra attuale per raggiungere i 7,8 miliardi, e che più della metà della crescita sarà nell’area Asia Pacifico.

Cathay Pacific Boeing 777ER in volo su Hong Kong

Cathay Airways ha chiuso il primo semestre dell’anno con la peggiore perdita negli ultimi due decenni e dell’82% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, stretta com’è tra la concorrenza di Emirates ed Etihad nel settore premium e le low cost cinesi per quanto riguarda il mercato basic. CX ha recentemente annunciato un piano triennale di riduzione del personale e dei costi e purtroppo non si aspetta un ritorno economico in tempi brevi.

Qatar Airways, dal canto suo, sta soffrendo il blocco dello spazio aereo imposto da un gruppo di Paesi arabi guidati dall’Arabia Saudita che ne ha forzato la ridistribuzione della flotta e la modifica di quasi tutte le rotte.

Qatar Airways detiene altri pacchetti azionari di compagnie aeree, tutte parte di oneworld: 20% di IAG International Airlines Group, 10% di LATAM, 49% di Meridiana.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *