New York JFK – Parigi CDG, Air France AF009.

Air_France_Boeing_777-200ER_F-GSPP

Dallo spazioso Terminal One del JFK si parte, in orario, ed è sempre un piacere di aeroporto, ma a bordo del Boeing 777-200ER di Air France la musica cambia. Il personale di bordo è cortese è vero, i sorrisi si prodigano e l’assistenza pure, ma l’aereo è sporco, ci sono briciole ovunque, nella tasca porta riviste ci sono ancora rifiuti del passeggero precedente e l’inflight magazine è strappato e spiegazzato. Come se non bastasse, il posto 11A di premium economy ha il sedile rotto: l’appoggia gambe rimane sempre esteso, rendendo estremamente scomoda la posizione quando si vuole stare semplicemente seduti. I pasti sono appena passabili, e al momento della colazione non c’è il refill di caffè/tè: le hostess sono solo indaffarate a stipare tutto perché manca poco all’arrivo.

Il Nord Atlantico è un grosso mercato con grande concorrenza, ma questo specifico prodotto di Air France non ne è all’altezza.

La configurazione è 2-4-2, con un pitch di 38″ e una larghezza del sedile di 19″. Il sedile è inglobato in una struttura rigida, così che reclinando non si occupa lo spazio del passeggero nella fila posteriore.

Il volo di andata a bordo dell’A380: qui.

La risposta del Customer Service di Air France a questo post: qui.

3 comments for “New York JFK – Parigi CDG, Air France AF009.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *