Quando i film arrivano al personal device.

bianco_estate_ 205Il passo è breve ed annunciato: dallo schermo fisso nello schienale al proprio tablet, phablet o portatile la distanza è veramente ridotta. L’IFE in-flight entertainment si trasferisce, virtualmente, sui device dei passeggeri.

United Airlines, una delle grandi compagnie USA, non ha fatto altro che seguire la tendenza che vede sempre più passeggeri portare a bordo device elettronici capaci, via wifi, di collegarsi ai server di bordo e accedere così ai film e programmi televisivi proposti.

UA sta testando il sistema bordo dei Boeing 777 che volano tra gli Stati Uniti continentali e le isole Hawaii, successivamente passerà ad altri B777 e altre destinazioni.

Il servizio, fornito da Panasonic, permetterà ai passeggeri di accedere a più di 150 film oltre a show televisivi; gli utenti con device Apple devono solo scaricare la nuova applicazione di United Airlines, quelli con un portatile possono semplicemente aprire un browser, presto sarà disponibile una applicazione anche per Android. I contenuti proposti saranno diversi da quelli offerti con il sistema tradizionale, rinnovati ogni trimestre e poi successivamente ogni mese.

Fin qui le buone notizie. La novità, nel periodo di prova, sarà gratuita, ma non si prevede che lo sia per sempre.

Altre compagnie già offrono un intrattenimento in più, alcune a pagamento altre gratis dipendendo dalla classe e dalla rotta, ai propri passeggeri connessi con wifi, eccone una lista: Air Canada AC, American Airlines AA, Delta DL, El Al LY, Lufthansa LH, Norwegian Long Haul DU, Scoot TZ, US Airways US, Virgin Australia VA, Qantas QF.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *