I numeri della premium economy class di Lufthansa.

hipreview-4

Nessuno può negare che Lufthansa sappia come creare aspettativa per l’ingresso in società dell’ultimo dei suoi prodotti: la premium economy class. Infatti, è ormai da quasi un anno che se ne parla, è stata ufficialmente presentata al pubblico nei primi giorni di marzo, ma sarà prenotabile solo dal mese di maggio e operativa non prima di novembre 2014 (le prime rotte qui); e per iniziare solo sui Boeing 747-8.

Terminata la fase speculativa (leggi il post qui), ecco finalmente alcuni dati. I nuovi sedili sono sino a 3 centimetri più larghi di quelli di economy; lo spazio che separa dal passeggero a lato, la disposizione sarà di 2+3+2 (2+4+2 a secondo degli apparecchi), è di 10 cm grazie ai braccioli allargati; il pitch è di 38”, ovvero 97 cm; il poggiatesta è modulabile in altezza e così anche il poggiapiedi, mentre il primo è pure fornito di alette per dare maggiore sostegno. Il risultato globale si traduce in un incremento di spazio di circa il 50% attorno al passeggero, splendido. Questa è la teoria, per la pratica aspettiamo i primi voli e di provare quello che, almeno dalle foto, sembra un sedile piuttosto sottile e rigido.

Altri plus della nuova classe rispetto all’economy saranno:

– a bordo: una bottiglietta d’acqua nel portabottiglie, una presa di corrente, vani portaoggetti, amenity kit dedicato, welcome drink alla partenza, pasti presentati con menù e serviti in vasellame di porcellana

– a terra: doppio bagaglio: 2 valigie da 23kg ciascuna; accesso alle Business Lounge di Lufthansa pagando un ingresso di 25€ a persona.

Purtroppo le procedure di check-in si fanno agli affollati banchi di economy.

L’intrattenimento è assicurato da uno schermo da 11-12” e da una vasta selezione di film e videogiochi. I comandi sono con controllo remoto e a touch screen … e sperate che il passeggero dietro di voi sia persona educata e considerevole.

Lufthansa prevede di installare circa 7000 sedili sulla flotta di lunga distanza entro il 2015; la premium economy sarà una sezione dell’economy class e non uno scompartimento separato.

Il prezzo non è ancora stato fissato ma, ad esempio sulle tratte transatlantiche verso il Nordamerica si prevede una differenza di circa 600€ rispetto alla tariffa di economy.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *