Il rebrand di Dragonair in Cathay Dragon.

Cathay Dragon Airbus A330-343

Cathay Dragon Airbus A330-343

Lo splendido dragone rosso che adornava le code di Dragonair KA ha smesso di volare, ma dalle sue ceneri è nata Cathay Dragon. Da qualche mese, infatti, nell’ottica di un allineamento dei servizi e pure delle livree, la linea aerea regionale basata a Hong Kong, e di fatto feeder di Cathay Pacific CX, ha perso un simbolo per acquisirne un altro: quello della compagnia madre, ma in campo rosso.

Negli anni, CX ha acquistato la prima partecipazione in KA nel 1990 mentre il take over definitivo è stato nel 2006, sono andati aumentando i passeggeri di Cathay Pacific che hanno iniziato un viaggio intercontinentale a bordo della compagnia del dragone, ben 7 milioni nel solo 2015, oltre il 500% rispetto all’anno precedente.

Cathay Pacific, a sinistra, e Cathay Dragon, a destra

Cathay Pacific, a sinistra, e Cathay Dragon, a destra

Visti i numeri in gioco il cambio in atto è un risultato quasi naturale che porta il prodotto KA a differenziarsi ulteriormente dagli altri attori, non sempre eccellenti, presenti sul mercato cinese continentale.

Il brand Cathay ne esce rafforzato, sia per il corto raggio, la ormai ex Dragonair è stata votata per 4 anni di seguito la migliore compagnia regionale a livello mondiale, sia per il mercato intercontinentale, nello specifico Australia, Europa e Nordamerica, dove CX è sinonimo di raffinato servizio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *