Category: in aeroporto

Singapore e Turkish Airlines offrono tour delle città per passeggeri con lunghe ore di transito.

riflessi di Singapore al crepuscolo – © HDWallSource.com

    Passare lunghe ore in aeroporto aspettando la connessione, anche se nell’ovattata atmosfera di una business lounge o passeggiando per immensi duty free shop, può rivelarsi estremamente noioso. Ecco allora che due delle compagnie più interconnesse del globo, Singapore Airlines e Turkish Airlines, hanno in serbo pacchetti esclusivi per la visita delle rispettive città hub: Singapore e Istanbul.

    Nel caso di SQ tratta di tour gratuiti disponibili a tutti i passeggeri, qualsiasi classe volino, mentre per TK il tour ha un costo ed è riservato ai soli passeggeri di business class.

    Ma vediamoli nei particolari.

    Merlion: la creatura mitologica con testa di leone e corpo di pesce che è il simbolo di Singapore

    Free Singapore Tour.

    Sono due i tour organizzati dalla compagnia aerea, l’ufficio del turismo locale e l’aeroporto Singapore SIN: Heritage Tour se il tempo di transito è di almeno 5,5 ore; City Sights Tour se il transito è di almeno 6 ore. Entrambi i tour sono condotti in lingua inglese.

    Heritage Tour tocca il Distretto Coloniale e il centro finanziario punteggiato di grattacieli; visita il Merlion, la statua della creatura mitologica con testa di leone e corpo di pesce e il quartiere di Chinatown, il Mercato delle spezie e il quartiere della comunità Malese-Araba con la grande moschea del Sultano, le gallerie d’arte e i caffè.

    Il City Sights Tour propone un giro di 60 minuti sulla ruota panoramica alta 165 metri e una visita all’innovativa architettura del Esplanade dove si tiene il Singapore Arts Festival; una vista panoramica della città dalla Marina Bay e dai Gardens by the Bay, che si possono visitare, così come il Merlion lì vicino; c’è pure il tempo per un tuffo nella infinity pool, la piscina lunga 150 metri al 57esimo piano del Sands SkyPark hotel.

    I tour vanno prenotati all’arrivo a Singapore, almeno un’ora prima dell’inizio presso gli uffici del FST Free Singapore Tour nella Transfer Lounge F del Terminal 2 o Transfer Lounge A del Terminal 3, oppure 72 ore lavorative prima del loro inizio presso gli agenti di turismo e gli uffici di Singapore Airlines. Solo i passeggeri in transito con un biglietto di Singapore Airlines SQ o SilkAir MI sono autorizzati a prenotare un tour.

    Istanbul: la moschea Ortaköy e il ponte sul Bosforo

    Bosphorus Experience è la proposta esclusiva e a pagamento di Turkish Airlines per i suoi passeggeri di business class che abbiano almeno 7 ore di attesa per una connessione all’aeroporto di Istanbul IST.

    Bosphorus Experience ruota attorno ad una crociera a bordo di una elegante yacht per una esclusiva vista dalle acque del Bosforo dei principali punti di attrazione della città come la torre Galata, il Palazzo Topkapi e la moschea Ortaköy. La colazione a buffet con oltre 250 componenti l’80% dei quali sono certificati biologici si tiene presso l’hotel Ciragan Palace Kempiski. Sono inclusi tutti i transfer, le guide, giornali vari e riviste, il wi-fi, così come la corsia Fasttrack una volta di ritorno in aeroporto. Il tour si può prenotare direttamente sul sito.

    Istanbul: Torre di Leandro o Torre della Ragazza

    Come fare: le regole per viaggiare con i liquidi vietati.

    confezioni individuali non eccedenti 100ml, busta trasparente non eccedente 20x20cm

      Al momento di preparare la valigia si ripete costante la domanda: Quali sono i liquidi che posso trasportare, e in che quantità?

      Sono ormai una decina d’anni che è entrata in vigore la regola che limita liquidi e simili che il passeggero può portare a bordo, tutto quello che è imbarcato in stiva non va soggetto alle seguenti regole, ma ancora qualcuno si sbaglia. Il fatto è che molte delle restrizioni sfuggono alla logica del comune mortale, senza considerare poi che in alcuni aeroporti i controlli sono più o meno stretti che in altri.

      Eccovi, quindi, le regole generali da seguire.

      I seguenti liquidi / gel / creme sono vietati

      – tutte le bibite, inclusa l’acqua

      – cibi liquidi o semi liquidi: marmellate, zuppe, miele, sciroppi

      – cosmetici e articoli di toelette: creme, lozioni, profumi, mascara, lucidalabbra, oli

      – spray: creme da barba, deodoranti, spray per i capelli

      – paste: dentifricio

      – gel: gel per i capelli e schiume da bagno

      – liquidi per lenti a contatto: altre soluzioni di questo genere o della stessa consistenza

      Come fare per viaggiare con i liquidi vietati

      Come già dicevamo, i liquidi vietati possono essere imbarcati nella stiva senza problema, ma se li vogliamo portare a bordo nel bagaglio a mano, ecco le regole da seguire:

      – nessun liquido può superare i 100ml

      – ogni liquido va trasportato in una confezione non maggiore di 100ml in volume, ogni altra confezione di maggiore volume, anche parzialmente piena, è vietata

      – tutti i contenitori da 100ml vanno portati in una busta di plastica trasparente non maggiore di 20cmx20cm

      – è consentita solo 1 busta per passeggero

      – le buste devono essere chiuse e sigillate

      – il massimo contenuto complessivo dei liquidi trasportati è di 1 litro

      – le buste devono essere mostrate al controllo sicurezza

      Vista la quantità e ristrettezza delle regole è quasi naturale che con il tempo i controlli si siano fatti più flessibili. Molti aeroporti forniscono le richieste buste trasparenti per chi ancora non sa come comportarsi, ma molti passeggeri si presentano con buste di diverse fogge e trasparenza, più o meno aperte e/o chiuse. In queste buste si mettono il tubo del dentifricio, le confezioni di creme, i saponi liquidi, etc. ma nessun contenitore può superare i 100ml di volume.

      I liquidi comprati ai duty-free, come liquori, profumi o saponi liquidi, possono eccedere la regola dei 100ml e venire trasportati in buste di plastica opache, generalmente quelle tipo shopping dello specifico duty-free, sigillate e con la ricevuta bene in vista. Attenzione quando fate connessione e passate da una zona doganale all’altra, dato che alcune zone dimostrano poca fiducia nei controlli che vengono effettuati in altri Paesi. Proveniendo dal Sud America ho dovuto gettare i prodotti per il bagno comprati al duty-free di Buenos Aires, nonostante ancora in busta chiusa e con scontrino in evidenza, perché il controllo di Fiumicino non me li ha accettati.

      Medicinali

      I medicinali necessari a coprire le ore di volo possono essere trasportati in cabina anche quando eccedano la regola dei 100ml. Vanno sempre accompagnati dalla ricetta e dalla prescrizione medica. Anche le siringhe ipodermiche, quelle da insulina per intenderci, possono essere portate a bordo con le stessa regola delle prescrizione medica, che non copre, ad esempio, altri oggetti appuntiti come gli ami da pesca (!). Nessun problema nemmeno per i puff per l’asma, 1 blister sciolto di pillole, gli apparecchi CPAP e TENS. Attenzione, invece, alla confezione extra-large di aspirine, vitamine o pillole antiallergia comprate all’ultimo momento in aeroporto negli Usa, che vi verrà sequestrata se il contenitore eccede, e quasi sempre lo sono, i 100 ml.

      Cibo per neonati

      Il cibo in polvere, il latte materno, l’acqua sterilizzata possono essere portati a bordo anche se in confezioni superiori ai 100ml, sempre che ci sia un neonato che li giustifichi.

      Premiate Alitalia e Lufthansa: migliore cucina e 5-Stelle.

      la speciale livrea per commemorare la quinta stella Skytrax su un Boeing 747-8 di Lufthansa

      Regali di fine anno e che fanno ben sperare per quello appena iniziato. Le due compagnie europee, per il momento ancora concorrenti nei cieli, portano a casa riconoscimenti prestigiosi dalla comunità internazionale dei viaggiatori e dei consulenti.

      Alitalia è stata premiata come Best Airline cuisine da oltre 22.000 frequent flyer consultati dal mensile Usa Global Traveler. Per l’ottavo anno consecutivo, un primato nel primato, la compagnia italo-emiratina viene considerata la migliore per qualità dei pasti a bordo, abbinamento dei vini, ovviamente italiani, e ideazione dei menù che perfettamente esprimono l’eccellenza della tradizione enogastronomica della Penisola. Nella classe business, Magnifica, dei voli di lungo raggio è attivo il servizio Dine Anytime, che lascia libera scelta al passeggero di cenare o pranzare all’ora che preferisce. Il menù è sempre ispirato alle tradizione regionali, così come i vini che vengono suggeriti in modo che il passeggero possa compiere un viaggio all’interno del viaggio. Questo è un assaggio della cantina di Alitalia.

      L’eccellenza della cucina di AZ è indiscussa: la ricercatezza delle ricette, la freschezza degli ingredienti e qualità dei piatti sono all’apice del mercato. Altrettanto non si può dire del servizio complessivo, tant’è vero che la compagnia è ancora valutata 3-Stelle, navigando nel mare della mediocrità.

      Lufthansa, dal canto suo, ha invece completato la rincorsa al massimo riconoscimento mondiale della qualità a bordo e del servizio a terra: è stata insignita della quinta stella da Skytrax. L’agenzia di consulenza britannica, leader mondiale nel settore delle valutazioni nell’industria dell’aviazione civile, ha premiato la compagnia tedesca per il “premium service” e il “first-rate comfort”.

      Di sicuro LH si merita appieno la quinta stella per quanto riguarda servizio al passeggero, sia a bordo che a terra, e la eccellente qualità nelle quattro classi di volo (economy, premium economy, business e first), anche se la business class, per la densità e la bizzarra disposizione dei sedili, sicuramente non vincerebbe un primo premio se considerata da sola al confronto della concorrenza. Pare che LH si sia resa conto dell’errore compiuto nell’ultimo upgrade dato che ha presentato da poco un nuovo business class concept; ma dovremo aspettare il 2020 per provarlo.

      Qui l’elenco delle 10 compagnie considerate 5-Star Airlines.