Aircraft spotting, e le compagnie segrete.

N742CK-Kalitta-Air-Boeing-747-400_PlanespottersNet_332539Aircraft spotting è l’hobby di chi osserva, annota, fotografa gli aerei nell’andirivieni dagli aeroporti. C’è chi annota le caratteristiche dei velivolo, dei motori, il numero di registrazione, i colori e gli eventuali cambi nella livrea, le compagnie che li volano.

E’ un hobby che riunisce l’interesse per le macchine volanti a quello delle comunicazioni e del viaggio. Gli spotter sono generalmente anche fotografi, si piazzano nel percorso di atterraggio / decollo o dove possano usufruire di una posizione favorevole per angolazione e libertà di campo d’immagine. Altri si accontentano di osservare e fotografare dai finestroni degli aeroporti o dal finestrino quando sono in fase di rullaggio.

Gli aeroporti più interessanti sono quelli lontani da casa, dove volano compagnie aeree poco conosciute ed altre mai viste, come quelle i cui velivoli sostano nelle aree più isolate degli aeroporti. Queste ultime mi hanno sempre incuriosito, ad esempio, chi vola con North American Airlines o Evergreen International? Presto detto: le truppe dell’esercito USA e le spie … così almeno riporta l’autorevole rivista Foreign Policy (l’articolo qui). Ecco alcune compagnie al servizio dello zio Sam.

National Airlines ha una flotta di Boeing 757 per trasporto passeggeri e combi (merci e passeggeri), e di Boeing 747-400 per trasporto merci, come quello schiantatosi al suolo a Bagram nell’aprile 2013 mentre trasportava 5 MRAP veicoli corazzati dall’Afganistan a Dubai.

World Airways opera anche dal terminal riservato alla US Air Force dell’aeroporto Baltimore Washington International BWI, per il trasporto di truppe e merci verso Europa e Medio Oriente. Ha una flotta di McDonnel Douglas MD11 per i passeggeri e Boeing 747 sia per passeggeri che cargo.

North American Airlines è di base al New York JFK ma opera spesso al Baltimore Washington BWI; con un Boeing 767 ha provveduto al trasporto dell’allora candidato presidenziale Barack Obama nel 2008.

Evergreen Aviation è presumibilmente uno dei successori della leggendaria Air America, la compagnia di proprietà e operata dalla CIA, tra il 1959 e il 1976, che ha appoggiato e supportato le operazioni segrete nella guerra del Vietnam. Oltre a servire la CIA la compagnia opera uno dei più grandi aerei per la lotta agli incendi: l’Evergreen Supertanker, un vecchio B747 modificato per trasportare oltre 76.000 litri di liquido ritardante.

Kalitta Air, fondata dal pilota di dragster Conrad “Connie” Kalitta ha una flotta di B747 con la quale trasporta truppe e merci.

La meno conosciuta, non ha né pagina web né segni o colori identificativi è Tepper Aviation, che opera una flotta di Lockheed L-100s grigio chiaro, la versione per trasporto passeggeri degli Hercules C-130. Presumibilmente si occupa delle missioni della CIA , forse anche del trasporto di prigionieri.

Qui, invece, trovate le foto dei gruppi di spotters su Flickr: Aircraft Spotting, Aircraft Spotting – Rome Fiumicino.

photo © Olivier Richter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *