Bergamo BGY – Casablanca CMN, Air Arabia Maroc 3O2454: senz’acqua ma il rossetto c’è.

airarabia

Un comodo A320 di Air Arabia Maroc parte da Bergamo Orio al Serio alla volta di Casablanca in Marocco. Passeggeri turisti o business, visto che l’economia del paese africano è in sviluppo, e qualche marocchino di ritorno in visita a casa. L’aereo è allestito in modo piacevole, sia per i colori, i sedili sui toni del blu/azzurro, sia per la distanza tra una fila e l’altra, sufficientemente comoda. Una sorpresa è la presentazione di sicurezza, un video in tre lingue, arabo, inglese e francese, fatta da bambini che raccontano le cose normalmente raccontate da voce adulta anonima. Le hostess sono in cardigan e pantalone grigio, vistoso rossetto rosso.

Il servizio a bordo è a pagamento, non viene offerto nemmeno un tè o dell’acqua. Più grave il fatto che la carta di credito sia accettata solo sopra i 10 euro di spesa, e che se paghi in euro il cambio sia in dirham marocchini. Decollo e atterraggio puntuali. L’aeroporto internazionale Mohammed V è moderno, bisogna però compilare un foglio di sbarco e poi fare la coda al controllo passaporti.

Tutta la flotta di A320 di Air Arabia è dotata di sharklet: l’aletta all’estremità delle ali che permette maggiore efficenza e ridotti consumi; la configurazione è a singola cabina con 162 posti e un pitch di 32″, che si riduce a 31″ per gli aerei di stanza in Marocco. Air Arabia è una compagnia “dry”: non viene servito alcol a bordo.

E il ritorno com’è andato?, leggilo qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *