Quattro nuovi vettori per l’A380.

A380 networkNegli Anni 60 gli aerei volavano con il 60% di occupancy, un poco di più negli Anni 70 e 80, ma ricordo di avere volato, a cavallo dei due decenni a bordo di TWA, forse un DC-9, tra Las Vegas e Saint Luis in compagnia di altri 9 passeggeri … 10 in totale. Meglio, molto meglio gli Anni 10 del secondo millennio: già nel 2010 la percentuale di passeggeri è arrivata al 78%, mentre sempre più spesso i voli più trafficati sono completamente occupati. Se il trend che vede il traffico aereo raddoppiarsi ogni 15 anni dagli Anni 70 si manterrà anche in futuro, si prevede che molte saranno le compagnie ad avere nella flotta l’Airbus A380, vero gigante dei cieli. Qualche numero: la superficie disponibile per i passeggeri equivale a quella di 3 campi da tennis, allinea 220 finestrini e dispone di 3 ponti: 2 per i passeggeri e 1 per i bagagli; mentre la superficie delle ali è del 54% superiore a quella del Boeing 747.

Per stare al passo con i tempi, sono quattro le compagnie aeree che si aggiungono quest’anno alla lista di vettori che operano con l’Airbus A380, portando il totale a 14.

Nonostante il prezzo ufficiale per apparecchio sia di circa 414,4 milioni di dollari, circa 300 milioni di euro, Airbus non prevede di rientrare dalle spese di sviluppo, più o meno 11 miliardi di euro, prima della fine del 2015, a essere ottimisti.

Airbus ha al momento nel cassetto ordini da 19 compagnie diverse, per un totale di 304 super jumbo, mentre 122 sono già in volo.

Queste sono le 4 nuove compagnie che opereranno per la prima volta l’A380 nel 2014:

  • Asiana OZ, la compagnia Sudcoreana ha configurato l’apparecchio su tre classi, con il ponte inferiore, e una piccola parte del superiore, interamente dedicato all’economy class. Prevede di volare l’apparecchio su rotte regionali, prima, verso Hong Kong HKG e il Giappone, e dall’estate sul non stop Seoul ICN – Los Angeles LAX.
  • Etihad EY, il primo dei 10 apparecchi verrà consegnato a dicembre 2014, le rotte annunciate sono: da Abu Dhabi AUH verso Sydney SYD, Londra LHR e New York JFK.
  • SkyMark BC, compagnia low cost premium giapponese, riceverà il primo degli A380 in agosto 2014; (ordine cancellato a luglio 2014, leggi qui).
  • Qatar Airways QR, 3 apparecchi sono in arrivo a giugno, in concomitanza con l’apertura del nuovo Hamad International Airport, e altri 10 più avanti; le prime rotte saranno verso Londra LHR e Parigi CDG. Tra le tre classi, la prima è dotata di 8 suites esclusive, sono previste lounges per separare i clienti premium da quelli economy.

Queste sono le altre rotte coperte dal gigante dei cieli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *